Come Guadagnare Facilmente con Instagram anche con Pochi Follower

Come diventare influencer e guadagnare con Instagram

Vorresti guadagnare con Instagram ma non sai da che parte cominciare?

Questa guida è stata scritta per coloro che vorrebbero fare soldi coltivando le proprie passioni, che è il sogno di tutti. Ebbene, il sogno si può realizzare se la tua passione è proprio Instagram! Imparerai come riuscire a guadagnare fino a 400 euro a post anche con pochi follower.

Come diventare influencer e guadagnare con Instagram

Indice dei contenuti:

Guadagnare su Instagram diventando un influencer

Il modo migliore per per guadagnare grazie all’Instagram marketing consiste nel diventare influencer e farsi pagare le sponsorizzazioni nei post.

Cos’è un influencer

Un influencer è una persona in grado di influenzare le opinioni e le scelte altrui, soprattutto quelle di acquisto, in virtù della sua popolarità, delle sue competenze, autorevolezza in un certo campo, posizione sociale o altro. 

L’influencer ha un proprio seguito, con cui interagisce attivamente, in una nicchia specifica. Tanto più grande è questa nicchia, tanto più grande è il numero dei suoi seguaci.

Vi sono diverse tipologie di influencer:

  • Vip, celebrità, personaggi del mondo dello spettacolo
  • Esperti, opinion leader, giornalisti famosi, scrittori
  • Blogger molto noti
  • Micro influence

Ed è proprio su quest’ultima categoria che devi puntare: i micro-influencer su Instagram.

micro-influencer instagramSono instagrammer molto popolari nella loro nicchia che pur non essendo famosi in senso assoluto (non hanno la fama planetaria di una Ferragni, per intenderci) guadagnano cifre di tutto rispetto facendo quello che amano fare: cucinano, viaggiano, indossano abiti all’ultima moda e sono pagati per farlo!

Quanto guadagna un influencer?

Le cifre dipendono dalla base follower: più follower hai e più guadagni. 

Secondo Tribe, per ogni post pubblicato le cifre guadagnate dagli influencer sono queste, convertite da dollari in euro:

3K-10K = 60€ – 121€

10K-25K = 121€ – 177€

25K-50K = 177€ – 281€

50K-100K = 281€ – 402€

100K+ = 402€

In una settimana un influencer può arrivare a guadagnare fino a 800 euro.

Osserva bene questi numeri: per poterti definire micro-influencer devi avere almeno 3000 follower.  

“Classifichiamo come influencer chiunque abbia dai 3000 follower a salire, su Instagram, Facebook or Twitter.”

Può suonare strana questa affermazione: abbiamo appena detto che ci vogliono grossi numeri e ora bastano appena 3000 follower? Non è strano affatto: il numero di follower non deve essere enorme in senso assoluto, ma grande in relazione alla tua nicchia. 

Non è grandioso? Se già hai questo seguito, puoi sfruttarlo e potenziarlo per poter iniziare a guadagnare. 📸💰

Non sai come? Continua a leggere per capire come funziona l’influencer marketing su Instagram.

Come funziona l’influencer marketing su Instagram?

Instagram è ormai diventata una piattaforma che ha poco a che vedere con la fotografia: serve principalmente per vendere e far vendere, è un enorme catalogo che la gente scrolla invece di sfogliare.

Oggi le agenzie o gli stessi brand vanno a caccia di instagrammer con un bel seguito e un buon livello di interazione con esso. Il loro compito è trovare influencer che possano pubblicizzare prodotti, fare da brand ambassador e influenzare le scelte di acquisto dei loro seguaci.

Inizialmente venivano ingaggiati solo influencer molto famosi, con un numero di follower da capogiro che chiedevano cifre esorbitanti per piazzare un prodotto in un post, senza aver certezza di raggiungere effettivamente determinati risultati di vendita.

Adesso le cose sono cambiate: si è finalmente capito che conviene molto di più investire in tanti micro-influencer che insieme possono raggiungere un’audience ben più vasta del numero di follower di un solo grande e famoso influencer.

Ogni micro influencer ha infatti seguaci affezionati, con cui dialoga quotidianamente e con cui condivide pezzi della sua vita quotidiana. Si tratta di persone normali che comunicano con persone altrettanto normali, dalle possibilità economiche simili e per questo credibili.

Persone che non tradirebbero mai i propri follower propinando loro prodotti che per primi non comprerebbero mai o non hanno testato.

La chiave è infatti la credibilità e su questo puntano i brand. Ma c’è di più: oltre alla convenienza economica di investire su tanti piccoli influencer rispetto a uno grosso, c’è il maggiore guadagno dovuto al fatto che i prodotti sponsorizzati sono effettivamente acquistati in misura maggiore rispetto a una sponsorizzazione classica.

È come se quel consiglio venisse da un’amico o da un parente: quella fiducia si trasforma prima in intenzione di acquisto e poi in acquisto vero e proprio.

E quando i tuoi follower acquistano per via della tua sponsorizzazione, il tuo valore aumenta e così anche i tuoi guadagni.

Come diventare influencer su Instagram?

Il tuo obiettivo è quello di farti spazio nella nicchia di mercato che hai scelto per essere notato dai vari brand che sfruttano l’influencer marketing su Instagram, quindi devi avere le idee ben chiare su come impostare il tuo profilo.

⬇ Ecco i miei suggerimenti ⬇

1) Studia

Devi fare una bella ricerca di mercato, prima di cominciare. Studia bene chi sono i tuoi influencer “rivali”, osserva bene come usano Instagram e quali sono i brand su cui puntare. Individua gli hashtag che usano e quali usare a tua volta (a proposito 👉 qui trovi una bella guida all’uso corretto degli hashtag che potrebbe esserti molto utile), che utilizzo fanno dei tag e quali sono i loro seguaci “tipo” che devi assolutamente convincere a seguire anche te. Come? Continua a leggere!

2) Ricorda che il tuo profilo Instagram è un biglietto da visita

Non avrai una seconda occasione per fare una bella prima impressione (cit.) Fai conto che sia il tuo curriculum: devi comunicare professionalità se vuoi che un brand si affidi a te per pubblicizzare i suoi prodotti!

3) Dimostra che ne sai quanto e più degli altri 

Mostra ai tuoi seguaci e ai brand che sai di cosa stai parlando, che sei esperto in quel settore. Sei appassionato di fitness e nutrizione? Sei bravissima con il make up? Appassionato di motociclismo? Fotografia? Uncinetto? Moda?

Bene 😀: inizia a costruire il tuo profilo sulla base delle tue conoscenze e i tuoi studi per fare colpo sia sui brand che sulle persone. Devi far capire loro che hai le idee chiare e che sei in grado di dispensare consigli validi.

4) Integra con gli altri social

Prendi in considerazione l’idea di aprire un blog se è necessario approfondire quello che non puoi spiegare nelle didascalie o attraverso le foto. Instagram è una vetrina, non è fatto per recensire prodotti, scrivere tutorial o raccontare i tuoi viaggi in modo dettagliato. Usa il blog per convogliare traffico su Instagram e viceversa. E utilizza anche gli altri social per esporre i tuoi contenuti ad un’audience maggiore.

5) Non essere timido, fai amicizia con gli altri influencer

Interagisci con gli altri influencer dello stesso settore: non sono tuoi nemici! Anzi, l’unione fa la forza. Commenta i loro post, chiedi pareri, scambia informazioni con loro, diventa loro amico.

6) Devi costruirti il tuo seguito. Ecco come👇

Come si costruisce il proprio seguito su Instagram

In teoria sei un influencer con appena 3000 follower. In pratica ne hai 1000 o 4000 eppure non vedi manco un euro.

Le verità è che i numeri contano ancora tantissimo. Il numero dei follower ha un grosso impatto sulla psiche umana e poi c’è un altro elemento da considerare: il rapporto follower/following.

Eh sì, perché se hai 4000 seguaci ma a tua volta segui 5000 persone, non sei considerato abbastanza autorevole.

“Il numero dei follower è più importante di qualsiasi cosa tu possa aggiungere nel tuo CV.  È diventato il tuo valore!” ha dichiarato l’influencer Camille Charrière in un’intervista rilasciata a Vogue 

Fare marketing su Instagram richiede una solida base follower.

Ci sono diversi modi per aumentare i seguaci su instagram, ma dipende da quanto tempo hai a disposizione. Per arrivare a 10.000 o 100.000 seguaci potresti impiegare anni e anni, quando magari sarà stato inventato già un altro social o Instagram avrà perso l’appeal.

Invece devi agire adesso, perché è adesso che Instagram sta esplodendo e non devi perdere l’occasione.


Qui trovi la 👉 migliore guida in circolazione su come aumentare i follower, ma un altro metodo che io consiglio, per quanto non sia una pratica ortodossa, diciamo, è “l’acquisto” di follower.

Perché? Perché funziona‼

compra follower E poi non ci raccontiamo favole, certi numeri non si raggiungono così dalla sera alla mattina, a meno che non diventi una star di qualche serie su Netflix. E siccome le probabilità di diventare protagonisti delle prossime stagioni di Stranger Things sono assai scarse, non resta che dare una mano alla nostra buona volontà e acquistare la nostra visibilità.

Un modo sicuro, efficace e veloce per aumentare il numero di seguaci su Instagram è offerto dai BOT per Instagram come Stim Social, che garantisce follower e interazioni reali.

Non devi fare altro che avere le idee chiare sul tipo di follower che intendi attirare e qual è la tua audience ideale.

Anche con Bqube si possono acquistare like e follower reali garantiti, ma non solo: se usi (e dovresti) le Instagram stories, puoi comprare anche le visualizzazioni. 👀

frecce direzionali

Comprare follower e interazioni è il migliore investimento che puoi fare per far crescere il tuo profilo Instagram: tutto ti tornerà indietro sotto forma di guadagno 👍

Ora che hai capito come si diventa influencer, che sai come aumentare i tuoi seguaci in modo rapido e senza sforzi non ti resta che metterti a collaborare con i brand e iniziare a guadagnare.

Come collaborare con i brand su Instagram

1️⃣ Non essere timido e proponiti per primo!

Perché se aspetti che ti vengano a cercare, puoi appendere il tuo smartphone al chiodo. Fatti avanti, cerca i brand che pensi possano essere interessati a te e proponiti. Potresti essere esattamente quello che cercavano 😀

collabora con le aziendeSe non hai idea di chi potrebbe essere interessato al tuo profilo basta farsi un giro su quelli degli influencer che hai preso come modello. Ci sono tantissime piccole e medie realtà in Italia e non solo che vanno letteralmente a caccia di micro influencer, dal piccolo artigiano che vuol promuovere il suo made in Italy ad aziende più grandi che investono in questa forma di pubblicità. Quando in mano hai la combo follower+engagement, insieme ad un bel profilo tematico, ricco di belle foto, è difficile che un brand ti dica di no!

Ci sono anche agenzie che cercano e reclutano influencer per conto dei brand: prendi in considerazione anche l’idea di affidarti a loro.

➡ BuzZoole e adMingle i migliori strumenti per tutti coloro che sono alla ricerca di brand da sponsorizzare. Crea un profilo inserendo tutti i tuoi dati e saranno le aziende stesse a contattarti per creare contenuti per i loro prodotti!BuzZoole influencer instagram

2️⃣ Cerca di essere professionale e trasforma il tuo profilo Instagram in un profilo business

In questo modo avrai accesso a funzionalità aggiuntive, inserire maggiori opzioni per essere contattato e potrai monitorare meglio le attività e il traffico sul tuo profilo attraverso le statistiche.

Se non sai come trasformare il tuo account personale in profilo business leggi questa guida che ho preparato per te 👉 Instagram Insight: statistiche e dati sulle foto e sui follower del tuo profilo.

3️⃣ Sii preparato 

Prepara una scheda sempre aggiornata con le tue informazioni di base e le statistiche da mostrare ai brand a cui ti proporrai. Informazioni come:

  • Info anagrafiche
  • Il tuo settore (fashion, food, travel…)
  • Numero di seguaci
  • Statistiche (engagement, impression, ecc.)

In questo modo dimostrerai professionalità, passione, competenza e serietà, invogliando l’azienda a collaborare con te.

Influencer e micro influencer italiani su Instagram

Ecco qualche esempio di persone che guadagnano grazie al marketing su Instagram senza avere numeri impossibili. In questa lista potresti esserci tu tra qualche mese 🤑

influencer italianiDiventare un influencer e guadagnare con Instagram richiede molta fatica e impegno soprattutto all’inizio, perché la competizione è molto alta. Non scoraggiarti e vedrai che i risultati arriveranno. E con essi i guadagni! 💰

NB: per correttezza devi anche indicare che si tratta di una paid partnership col brand quando sponsorizzi i loro prodotti, ad esempio usando l’hashtag #ad, cioè advertising, ossia pubblicità.

Guadagnare su Instagram in altri modi

Se non hai intenzione di diventare influencer sappi che esistono altri modi, ma ricorda sempre che prima devi rendere appetibile il tuo profilo con un numero di follower considerevole per essere preso sul serio!

Vendi le tue foto su Instagram

Se sei bravo a scattare fotografie perché non utilizzare Instagram per questo scopo?

Se sei un fotografo professionista (o amatoriale ma appassionato!), Instagram è un ottimo modo per pubblicizzare e vendere i tuoi scatti a individui o agenzie.

Aggiungi il copywriter ai tuoi scatti e utilizza le didascalie per elencare tutti i dettagli relativi all’uso commerciale della foto (licenza, editorial use ecc.)

Ci sono un paio di siti che è possibile utilizzare per mettere in vendita le tue foto di Instagram:

Promuovi la tua attività, prodotti o servizi

Se hai una tua attività devi sicuramente utilizzare Instagram! Ricorda di passare a Instagram for business e inizia a sfruttare tutte le potenzialità della piattaforma, tra cui le storie.

promuovi la tua attività su InstagramSe vendi prodotti (ad esempio hai un piccolo negozio di vestiti, una pasticceria, un’oreficeria ecc.) devi utilizzarlo per condividere immagini e video che non possono essere trovati nel web. Contenuti unici!

Ecco alcuni modi creativi per promuovere i tuoi prodotti o servizi:

Dietro le quinte. Si tratta di mostrare come svolgi il tuo lavoro (se sei un artigiano puoi mostrare come fai i tuoi prodotti, se sei una food blogger puoi mostrare le fasi di creazione dei tuoi piatti e così via.)

Contenuti generati dai tuoi clienti: Convinci i tuoi clienti a condividere le loro immagini in cui utilizzano i tuoi prodotti e chiedi loro di taggarti e usare l’hashtag che avrai creato appositamente per il tuo business. Poi ricondividi i loro post con “Repost per Instagram” un’app per ripubblicare le foto su Instagram, visto che non esiste il tasto retweet o condividi!

Offerte esclusive: promuovi i tuoi prodotti o servizi attraverso offerte limitate, giveaway, sconti per chi utilizza i tuoi hashtag e condivide (“regramma”) i tuoi post.

Ingaggia gli influencer: se non vuoi fare tu l’influencer, cerca coloro che possono sponsorizzare il tuo brand.

Diventa un affiliato

L’affiliate marketing somiglia all’influencer marketing ma è leggermente diverso: in questo caso non si tratta di raccomandare l’uso di un prodotto ma di venderlo offrendo un codice sconto ai tuoi follower. Tu guadagnerai una percentuale.

Esistono alcuni network di affiliate marketing che mettono a disposizione dei prodotti da vendere.

Ecco alcuni:

  • Sharesale: trovi diverse aziende e brand, trova quella con la quale desideri lavorare e firma un contratto di affiliazione. Una volta accettato potrai iniziare a promuovere e vendere i prodotti e guadagnare tanti bei soldi!
  • Ebates: trovi offerte e sconti. Promuovi questi prodotti e ottieni una commissione su ogni vendita.
  • Stylinity: molto utile per i fashion blogger. Quando la gente acquisti utilizzando il link che hai inserito nell’immagine condivisa otterrai una commissione.

Puoi inserire l’URL affiliato nulle didascalie o sulla tua bio e siccome questo URL di affiliazione è molto lungo, un consiglio che ti do è quello di accorciarlo e personalizzarlo usando un programma online gratuito chiamato bitly.com.

Collega il tuo blog e il profilo Instagram in modo che quando le persone acquistano tramite il tuo link tu converti in una vendita.



Ti sembra difficile? In realtà non potrebbe essere più facile!

Questo tipo di Instagram marketing è particolarmente popolare tra le fashion blogger. Puoi postare foto usando hashtag popolari per raggiungere più utenti (ricorda che si possono seguire anche gli hashtag e non solo profili) con il link di affiliazione e invitando i tuoi follower a interagire.

Vendi il tuo account Instagram

vendi il tuo accountSapevi che esiste la compravendita di account social? Instagram non fa eccezione: il loro valore è dato dal numero e qualità di follower. Se credi di averne abbastanza di stare su Instagram, “liquida la tua attività” e metti in vendita il tuo account!

Tutto il tuo duro lavoro svolto su Instagram in questi ultimi anni non sarà andato sprecato.

Esistono dei siti dove è possibile acquistare e vendere profili social, in questo caso Instagram, e avere un buon ricavo.

Ecco i due principali:

Cosa aspetti? Inizia subito a guadagnare con Instagram!

Condividi questo contenuto

Articoli che potrebbero interessarti

4 Comments

  • Reply Roberta 18/07/2018 at 9:38

    Complimenti per la guida e grazie degli ottimi consigli. Mi sono iscritta a BuzZoole e voglio provare a vendere prodotti di moda. Spero di riuscire nell’impresa 😀

    • Francesco
      Reply Francesco 18/07/2018 at 9:46

      Ciao Roberta e grazie per i complimenti. Spero riuscirai nell’impresa! Facci sapere se avrai risultati positivi… un grosso in bocca al lupo.

  • Reply Giorgio Miraglia 06/06/2018 at 23:56

    volevo altre informazioni su come diventare Influencer tramite social

    • Francesco
      Reply Francesco 12/06/2018 at 13:27

      Ciao Giorgio! che tipo di informazioni cerchi?

    Leave a Reply