Ultime notizie

Miglior antivirus Android

09/01/2017

Le minacce informatiche sono la cosa che, in assoluto, spaventa maggiormente i possessori di computer. Sono di diverso tipo e natura, anche se la maggior parte delle persone li conosce semplicemente come virus: il loro scopo è quello di danneggiare, in qualche modo, colui che viene infettato (come i virus biologici, insomma).

Quelli per computer sono da tempo conosciutissimi, ma anche gli attuali smartphone con un sistema aperto come Android, può lasciare libero accesso alle minacce: è per questo che, sul negozio ufficiale Google, Google Play Store, sono presenti delle app che sono degli autentici antivirus. Il loro scopo, analogamente a quanto succede sul computer desktop, è quello di cercare nel sistema delle minacce informatiche e bloccarle, se non eliminarle del tutto.

miglio antivirus android

miglio antivirus android

Miglior antivirus Android: Kaspersky

In questo articolo vogliamo fare una panoramica completa di quello che, a nostro avviso, è il miglior antivirus per Android, e non solo per noi, ma anche perché sul Google Play è quello con le valutazioni più alte, ed inoltre è stato inserito tra i migliori anche dal sito Androiday.com

L’ antivirus Kaspersky è un software che ottiene buoni giudizi per una serie di aspetti: oltre ad essere costantemente aggiornato, qualità fondamentale per un antivirus (perché le minacce informatiche nuove nascono di giorno in giorno) è disponibile in due varianti, che sono la Free, disponibile gratuitamente, e la Premium, che richiede un abbonamento mensile; così ognuno può scegliere la versione che preferisce.

Per poterlo scaricare sul vostro smartphone è sufficiente andare sulla pagina del Play Store a questo indirizzo.

Altre cose che ci sono piaciute sono la protezione dei dati, la protezione quando si naviga sul web e, non ultime, l’esperienza decennale di un’azienda di sicurezza come Kaspersky e il fatto che, nelle recensioni di terze parti, abbia ottenuto il massimo dei voti nella ricerca, riconoscimento ed eliminazione delle principali minacce per smartphone.

Come funziona e quali caratteristiche ha

Dopo aver scaricato l’antivirus da Google Play, ed averlo attivato fornendo l’accesso a tutto ciò che richiede (accesso piuttosto profondo, tra l’altro, perché deve andare ad analizzare il contenuto delle altre app essendo un antivirus) ci verrà attivata immediatamente la versione premium, per cui le funzionalità, almeno all’inizio, saranno quelle complete.

La versione Premium dura 30 giorni, per poi diventare automaticamente Free, a meno che paghiamo l’abbonamento annuale, che ha un costo di 15 euro (praticamente poco più di un euro al mese, che non è una cifra spropositata).

Consiglio personale: l’antivirus inizia fin da subito a chiedere di passare alla versione Premium, ma conviene aspettare ad utilizzarlo per almeno 25-27 giorni. Se la attiviamo subito, infatti, la versione Premium “mangia” i giorni residui gratuiti che ci erano rimasti, contando l’anno dal momento in cui la attiviamo.

Nel caso in cui scegliamo di non attivare avremo comunque la versione Free, che fornisce comunque protezione ma esclude queste tre funzionalità (che vedremo meglio di seguito nel dettaglio):

  • La scansione delle applicazioni installate, dopo l’installazione, che è particolarmente utile per chi scarica da store alternativi o per chi usa le apk (chi le usa sa che cosa intendo…);
  • La funzione che permette di stabilire cosa le altre persone che sbloccano il telefono possono vedere e cosa no;
  • La segnalazione dei messaggi di posta elettronica che contengono link phishing.

Tutte le altre funzionalità che elencheremo di seguito, e che costituiscono l’antivirus, sono invece ancora presenti sia nella versione Free che nella versione Premium dell’app.

Protezione contro i virus

E’ la funzionalità principale dell’antivirus (di questo e di tutti gli altri), e permette di eseguire la scansione contro i malware all’interno dello smartphone. La scansione può essere effettuata sia manualmente, aprendo l’app e chiedendo che il telefono venga analizzato, sia automaticamente dopo l’installazione di ogni app. Questa funzione, assente come abbiamo visto prima nella versione premium, consente di rendere le scansioni veloci e leggere: bastano pochi secondi dopo ogni singola installazione per avere una “guardia al cancello” del nostro telefono.

Una volta che le app sono entrate e sono state analizzate (e se non ci è stato detto nulla sono sicure) possiamo stare tranquilli che il nostro smartphone è a posto, facendo le scansioni complete solo una volta ogni tanto.

Chi ha la versione Free, invece, può fare comunque le scansioni, ma farà sempre le scansioni complete e questo porterà via molto tempo; in ogni caso, anche a chi non paga non è preclusa la possibilità di sapere se nel cellulare ci sono dei virus o meno.

Protezione dei dati personali

L’antivirus Karspesky ci aiuta anche nella salvaguardia della nostra privacy. Infatti è possibile (nella versione Premium) scegliere a quali dati le altre persone possono avere accesso e per quali dati questo è precluso. Possiamo, ad esempio, impedire l’accesso alle foto, ai contatti, agli SMS, e altre opzioni, così da impedire a chi eventualmente prende il nostro smartphone di accedervi, cosa utile se lo lasciamo spesso in giro o lo lasciamo utilizzare ad altri.

Questi dati scompariranno dalle varie app, salvo che ne attiviamo la visualizzazione direttamente dall’app Antivirus (tramite password) per farli comparire di nuovo (sono nascosti, chiaramente non vengono cancellati).

Questa soluzione è un ottimo modo per proteggere la nostra privacy.

A questo proposito ti potrebbe interessare leggere l’articolo che ho scritto su 5 trucchi per impostare la Privacy su Instagram.

Localizzazione del telefono smarrito

Funzione utile e disponibile per tutti gli utenti è quella di poter localizzare il telefono smarrito, anche eseguendo una serie di azioni da remoto, direttamente dal sito Kaspersky entrando con il nostro account. E’ possibile far suonare il telefono indipendentemente dal fatto che sia stata cambiata la SIM, è possibile bloccare il telefono, è possibile vedere su una mappa dove si trova in quel momento; si possono anche cancellare le informazioni personali, se sappiamo di avere dati sensibili, e scattare una foto automatica alla persona che ha preso il telefono, foto che ci verrà inviata per email.

Tutte queste cose possono essere fatte, in remoto, dal sito Kaspersky con l’unico limite che il ladro non abbia bloccato la connessione ad internet. Per attivare queste funzioni basta un altro smartphone (anche in prestito) per entrare sul sito kaspersky.

Lista nera per chiamate e messaggi

Se vogliamo, e se il telefono non prevede questa opzione, l’antivirus è in grado di bloccare chiamate e messaggi indesiderati, che provvederemo ad inserire all’interno di una black list. In pratica crea un filtro che respinge automaticamente la chiamata e non notifica l’arrivo dell’SMS che non vogliamo ricevere.

Anche questa funzione è disponibile per tutti gli utenti.

Blocco di siti e link dannosi

L’antivirus ci fa anche da assistente durante la navigazione internet, permettendoci in questo modo di essere avvisati nel caso in cui i siti siano segnalati per avere contenuti pericolosi. Non è una scansione della pagina in sé, che appesantirebbe la navigazione, ma un controllo del link, che ci avverte nel momento in cui, con il browser proprietario di Android (quindi non con i browser esterni) entriamo su un sito segnalato per avere all’interno materiale dannoso.

Il controllo funziona sia sul browser che sul client mail, per l’individuazione rapida di messaggi di posta elettronica phishing, ma quest’ultima funzione è presente solamente nei dispositivi con abbonamento Premium, mentre il controllo dei siti funziona anche nella versione Free.

Conclusioni

Per i motivi che abbiamo elencato, riteniamo che l’antivirus Kaspersky sia uno dei migliori al momento disponibili. E questo non dipende dal fatto che è in grado di rilevare tante minacce (anche altri antivirus ci riescono al suo stesso livello) ma soprattutto dal fatto che sia un antivirus versatile.

Protegge dai virus, protegge sul web, protegge dalle telefonate fastidiose, dal furto, dagli impiccioni che potrebbero prendere il nostro smartphone: una protezione a tutto tondo, che è la più adatta all’utente medio che usa lo smartphone sia per lavoro che per scopi personali.

Essere al sicuro da tutte le minacce per soli 15 euro all’anno è a nostro avviso una cosa molto conveniente, ed è per questo che vi consigliamo questo antivirus rispetto agli altri; se, inoltre, avete anche la versione per computer il costo dell’abbonamento annuale per Android si abbassa ulteriormente (circa 10 euro all’anno), per un valore aggiunto che consente, comunque, di risparmiare ancora qualcosa in più.


Leggi anche: