Ultime notizie

Instagram cambia algoritmo

08/06/2016

Caro utente, da oggi puoi dire addio all’ordine cronologico dei post! Instagram, come aveva annunciato qualche mese fa, ha cambiato l’algoritmo e visualizzerà i post per rilevanza. Il parere degli utenti? puoi benissimo intuire: nessuno è felice!

L’ordine dei contenuti sul tuo Instagram è ancora in ordine cronologico (dalla foto più recente alla più antica)? Goditi questo momento perché con il cambio di algoritmo l’ordine delle foto non sarà più così!

instagram cambia algoritmo

instagram cambia algoritmo

Da quando questa notizia è stata annunciata, il primo marzo di quest’anno, Instagram è stato molto criticato dai suoi utenti. Ma a nulla sono valse queste proteste.

Instagram ha annunciato (seguendo Facebook e Twitter):

“Abbiamo annunciato un nuovo tipo di ordinamento per i post del feed che consente di vedere quelli che ritieni più importanti per primi. L’ordine è basato su elementi come la tempestività del post e le interazioni con la persona che pubblica i post. Nei mesi passati, abbiamo riscontrato che quest’ordine aiuta le persone a vedere un maggior numero di video e foto di loro interesse”

Perche questo cambio?

Come spiega l’applicazione di proprietà di Facebook dal 2012, gli utenti Instagram perdono circa il 70% dei post pubblicati dai loro contatti.  Proprio per questo motivo è stato testato un diverso modo di ordinare i contenuti foto e video condivisi.

>> LEGGI ANCHE COME AUMENTARE I FOLLOWERS SU INSTAGRAM

Algoritmo Instagram: come restare popolari in 5 mosse

Dal momento che la decisione di Instagram sembra essere irrevocabile è bene concentrarsi su quali possano essere gli elementi che piaceranno al nuovo algoritmo per cercare di dare alle nostre fotografie il massimo della popolarità.

La formula dell’algoritmo, come per le altre piattaforme che lo utilizzano, Facebook, Twitter, Google tra tutti, è segreta, ma ci sono degli elementi che inequivocabilmente saranno tenuti in considerazione:

  • inerenza: bisognerà fare in modo che il contenuto condiviso risulti essere effettivamente interessante per il proprio pubblico, quindi non sarà più sufficiente essere molto attivi sul social;
  • hashtag: l’utilizzo corretto del tag era alla base della popolarità anche durante il sistema cronologico, con l’algoritmo scegliere il maggior numero di tag pertinenti e opportuni darà la possibilità di essere visualizzati da un pubblico sensibilmente più ampio;
  • tempismo: qualora stai pubblicando foto o video di eventi particolari o che nutrono particolare interesse nel pubblico sarà premiata la tempestività con la quale verrà condiviso il contenuto;
  • condivisione: probabilmente verrà ben vista dall’algoritmo la diffusione su piattaforme affini come Twitter, Facebook, Tumblr e Flickr da parte dell’utente che condivide il contenuto, ma anche da parte degli altri utenti, che in tal modo dimostrano di averlo apprezzato al punto da volerlo mostrare anche ai propri contatti;
  • social appeal: le foto che riusciranno a generare commenti e like avranno certamente un posto privilegiato sulla scala della popolarità.

Buona fortuna!!





Leggi anche: