Ultime notizie

8 tipi di sorriso per selfie perfetti su Instagram

09/02/2016

Non c’è niente di peggio che avere una foto su Instagram con l’outfit perfetto e una descrizione impeccabile con gli hashtag più alla moda rovinata da un sorriso impacciato o finto, giusto? Ecco gli 8 tipi di sorriso più adatti alle tue foto su Instagram!

Di sorrisi ne abbiamo tanti e tutti diversi tra loro, ognuno dei quali evoca in cui ci osserva, sensazioni e sentimenti diversi tra loro. Prima di addentrarci nell’elenco dei vari tipi di sorrisi che siamo in grado di fare, cerchiamo di capire perché scegliere quello giusto è importante per la tua “strategia comunicativa”, a prescindere dal fatto che tu stia cercando di aumentare il numero di Mi piace e di followers o costruendo la reputazione della tua azienda sul web (se sei un imprenditore ti potrebbe interessare dare uno sguardo alla guida di Instagram per il business).
Ogni tipologia di sorriso comunica qualcosa.

Scopriamo insieme gli 8 tipi di sorriso più comuni:

1. A BOCCA APERTA

Sorriso a bocca aperta

Sorriso a bocca aperta

Questa è sicuramente la forma più enfatizzata del sorriso. La mascella inferiore è portata giù, dando la sensazione a chi guarda la foto di trovarsi di fronte una persona allegra. E’ il tipo di sorriso preferito dalle persone che vogliono evocare sensazioni di felicità nei loro followers.

2. LABBRA SERRATE

Sorriso a labbra serrate

Sorriso a labbra serrate

In questo caso, le labbra sono serrate fino a formare una linea retta e i denti non sono minimamente visibili. E’ il sorriso prediletto delle donne quando nascondono un segreto o non vogliono condividere un pensiero o un’opinione.

Questo è sicuramente il tipo di sorriso più adatto a scopi professionali. Per esempio, se un importante chirurgo mettesse in mostra per le sue campagne un tipo di sorriso a bocca aperta, trasmetterebbe un’immagine “giocosa” di se e totalmente priva di appeal professionale. Al contrario, indossando un sorriso a labbra serrate, evocherebbe negli interlocutori, una sensazione di affidabilità e sicurezza.

3. A MEZZO PROFILO

Sorriso a mezzo profilo

Sorriso a mezzo profilo

In questo caso, la testa è leggermente girata lateralmente e protesa verso il basso con lo sguardo che punta in alto. Il sorriso ci farà apparire più giovani, attraenti e allegri. Può essere considerata come un’espressione ibrida, dove da un lato il sorriso dà il benvenuto e dall’altro la testa protesa lateralmente ci farà apparire come evasivi.
E’ il tipo di sorriso a cui gli uomini non resistono, in quanto evoca in loro l’innata sensazione del “dare protezione”. Non a caso è uno delle armi più utilizzate dalle donne per sedurre gli uomini.
Viene spesso utilizzato dalle donne di spettacolo che vogliono mettere in risalto la loro parte “dolce” cercando di creare empatia con il pubblico e ottenere consensi maggiori.

4. ASIMMETRICO

Sorriso asimmetrico

Sorriso asimmetrico

In questo caso, nella parte sinistra del volto, lo zigomo e l’angolo della bocca protendono verso l’alto, mentre nella parte di destra verso il basso. L’espressione conferisce sarcasmo e ironia.

5. FINTO

Sorriso forzato

Sorriso forzato

Un sorriso finto o forzato appare artificioso ed innaturale. Questo perchè un sorriso naturale, come scoprì lo scienziato francese Gauillaume Duchenne nel XIX secolo, non utilizza soltanto i muscoli della bocca ma anche quelli degli occhi. Nello specifico, il muscolo che ci permette di tirare indietro le labbra quando sorridiamo, è volontario e prende il nome di muscolo grande zigomatico. Il muscolo denominato muscolo orbicolare è invece involontario e quando è in azione, la pelle è tirata verso l’alto fino a formare delle pieghe, che si evidenziano particolarmente dagli angoli laterali della palpebre. Dunque un sorriso forzato metterà in moto soltanto il muscolo zigomatico ed il risultato sarà un’incoerenza tra la bocca e gli occhi.
Il consiglio è sempre quello di evitare di sorridere in maniere forzata ed innaturale durante i selfie.

6. GENUINO

Sorriso genuino

Sorriso genuino

Il sorriso genuino è l’esatto opposto di quello forzato. La parte inferiore e superiore del volto è in perfetta coerenza in quanto sia i muscoli volontari che involontari vengono azionati. Il sorriso non fa altro che comunicare felicità all’interlocutore, generando un’immediata reazione di ricambio.
E’ probabilmente uno dei più utilizzati in chiave comunicativa in quanto evoca nell’interlocutore un sentimento positivo volto all’istantaneo ricambio. Se provate ad osservare una foto di una persona che sorride in maniera genuina, inconsapevolmente si formerà immediatamente un sorriso sulle vostre labbra.

7. MEZZO SORRISO

Mezzo sorriso

Mezzo sorriso

E’ uno dei sorrisi più ambigui e facilmente mal interpretati. Apparentemente può sembrare un sorriso di compiacimento o un sorriso asimmetrico invece è una sorta di invito per un’interazione maggiore. Viene utilizzato spesso dalle donne quando vorrebbero che un uomo al quale potrebbero essere interessate, facesse dei passi in avanti nell’interazione. E’ come se con quel sorriso dicessero “Mi piace quello che ho davanti ma devi ancora lavorare sodo per conquistarmi”. A questo sorriso spesso si aggiunge un lieve e quasi impercettibile morso alle labbra o la lingua passa rapidamente su di esse rendendo il volto più sexy e allegro.

8. SOGGHIGNO

Sogghigno

Sogghigno

Il sogghigno prende forma nel volto quando i muscoli buccinatori, che occupano la parte che va dall’osso mascellare alla mandibola, si contraggono portando gli angoli estremi delle labbra verso le orecchie creando una fossetta sulla guancia. E’ un’espressione che conferisce disprezzo verso qualcuno o qualcosa.

 

Se vuoi un parere o un consiglio su quale sorriso sia più adatto a un particolare momento commenta il post!





Leggi anche: